User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Perché dite sempre che non c'è stato nulla di fisico?

  1. #1
    Utente Accolto Oldie
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry Perché dite sempre che non c'è stato nulla di fisico?

    Buonasera a tutti...

    mi trovo a scrivere in questo forum perché ho veramente bisogno di confrontarmi con qualcuno...

    La storia non è la mia personale, la mia migliore amica (una sorella per me) ha scoperto che suo marito aveva una relazione con un'altra.

    La confessione è arrivata drammatica ed improvvisa e la cosa che mi lascia sconvolta è che lui ha avuto il coraggio di dirle che andava avanti da luglio dello scorso anno, ma che era una cosa puramente platonica...

    Ma chi vogliamo prendere per il culo???? non è la prima volta che sento uomini confessare tradimenti del tutto 'platonici'... ovviamente chi sceglie di credere lo fa per non farsi ulteriore male e domande, ma mi chiedo come si possa essere così falsi, persino nel momento in cui si è deciso di venire allo scoperto....

    a questo punto mi chiedo... è veramente possibile che un uomo confessi una relazione platonica che va avanti da diversi mesi?

    o veramente pensano che siamo una manica di ritardate mentali?

    fatto sta che io conosco l'altra e appena la becco le rompo il c**o...

    Grazie per le vostre risposte...

  2. #2
    Utente Leggendario Oldie L'avatar di Old Fa.
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,516
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Lullina74
    .... a questo punto mi chiedo... è veramente possibile che un uomo confessi una relazione platonica che va avanti da diversi mesi?

    o veramente pensano che siamo una manica di ritardate mentali?...
    Ciao Lullina74, ... te la sei proprio presa a cuore questa cosa.

    Ad ogni modo non credo che chi tradisce nel giustificarsi prende l'altro o l'altra (uomini e donne qui sono la stessa cosa) ... per un ritardato/a mentale, ... credo che non riescano a sentirsi mentre raccontano certe stupidaggini, ... che sono incredibili a qualsiasi orecchio umano, ... forse neanche un primate se capisse ci crederebbe.

    A mio parere, dovresti comunque rimanere fuori da questa storia, ... quando ci sono in una coppia fuochi incrociati come questi, non credo sia saggio trovarsi nei paraggi.

  3. #3
    Non registrato cati m
    Ospite

    Cool platonico? possibile

    Ho avviato pochi giorni fa una duscussione, in realtà una richiesta di parere sulla mia situazione (vedi: come convincere...) proprio perché non è successo nulla di fisico.
    Quindi è ben possibile e vi assicuro che l'uomo in questione non è mai stato Sant'Antonio (raffigurato con il giglio in mano)! Anzi ritengo che stia evitando (a parte tutte le difficoltà oggettive) un incontro perché sa come andrebbe a finire.
    Sinceramente dal mio punto di vista se fossi io la vittima, cioè se fosse il mio partner ad avere un'altra, non so cosa mi darebbe più fastidio se una relazione platonica o una di solo sesso. In realtà penso che sia una falsa questione. (A parte situazioni limite da film: ero a un congresso abbiamo bevuto è di New York non la/lo rivedrò mai più.) Sia che il sesso sia l'inizio o lo sbocco di un rapporto credo che sia la stessa cosa. Ma personalmente ho il pregiudizio, confermato dalla mia storia, che molti uomini si sentano "a posto" finché non accade nulla di fisico e le donne non ci credono perché se c'è un coinvolgimento emotivo vivono il sesso come conseguenza naturale e non vedono perché evitarlo.
    Però la scrivente non capisco se è arrabbiata perché "presa per scema" o perché c'è la relazione. Forse bisogna ragionare sul perché lui ha parlato della relazione. Forse vuole analizzare i bisogni che non sentiva soddisfatti in casa e di questo vale la pena di parlare.
    Ho intuito di essere molto più vecchia dei frequentatori del forum e ho una visione più realistica dei rapporti di coppia e di l'idea di fedeltà assoluta la trovo un po' adolescenziale: i rapporti e le persone sono molto più complessi e si può avere bisogno di cose diverse e amare persone diverse.
    Però attendo parere di uomini sul valore che viene dato ai diversi aspetti di un rapporto.
    Ciaooooo cati m

  4. #4
    Fedifrago
    Ospite
    A parte il saggio consiglio di FA di starsene fuori (il vecchio detto: "Fra moglie e marito etc etc" ti dice nulla?), è quel "sempre" che mi disturba un pò.

    Scusa ma neanche davanti a una confessione spontanea, non indotta da scoperte in flagrante (sms, e-mail lette "per caso"), si deve dubitare?

    Che elementi hai tu, oggettivi, per dire che son balle?

    Capisco il tuo esser prevenuta (avrai le tue buone ragioni/esperienze al riguardo), ma non credi che se davvero vuoi bene alla tua amica dovresti evitare di instillare in lei dubbi che forse son solo tuoi? Facendola magari soffrire o star male magari per nulla?

    Certo la confessione spontanea è spesso un modo per scaricare sulle spalle dell'altro i propri sensi di colpa, ma come dice giustamente cati forse è proprio la consapevolezza che occorra affrontare i disagi che evidentemente ci sono in quel rapporto ad averla indotta.

    Quindi impossibile darle un connotato positivo?
    Io credo di no, che sia possibile da lì ripartire e se sei davvero un'amica, dovresti impegnarti più nel sostenere questa visione che non lanciarti in crociate da angelo vendicatore.

  5. #5
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Il tradimento ..............

    Siamo proprio sicuri che il tradimento sia la cosa peggiore?
    Per me è l'estrema conseguenza di un dialogo mai aperto e di disagi mai affrontati nella coppia.
    Non faccio analisi di colpe o concorsi di colpa.......... mi limito a rilevare che se una persona ha dedicato ad un'altra le attenzioni, le premure, i pensieri e la comprensione che evidentemente, per motivi che sono sempre molto personali, non ha più dedicato alla consorte, forse il passo intermedio del dialogo è stato saltato.
    La nostra amica se la prende a cuore forse per lo stesso motivo per cui noi, da fuori non comprendiamo come chi sia dentro questi giochi, spesso accetti "verità ammorbidite"; intendo che qualunque cosa si dica, chi tradisce, a letto o nella mente, tende per motivi ASSOLUTAMENTE comprensibile nell'ottica del "tragressore", a minimizzare sempre e comunque. Va da sè che il fine è rendere meno traumatico il tradimento e più addomesticabile chi ne sia vittima.

    Concordo senz'altro sull'analisi di Fedifrago, in una coppia le dinamiche sono talmente individuali che interferire spesso fa più danno che altro. Tuttavia comprendo l'ira di chi avendo una cara amica, se la ritrova in condizioni ovviamente non gradevoli.

    Prendo spunto per dire altresì che è vero, credere alla fedeltà assoluta delle coppie è utopistico, spesso troppi eventi concorrono a rendere la fedeltà quasi impraticabile, ma il problema non è tanto la fedeltà quanto l'inganno continuamente perpetrato.
    Si ha un bel dire che credere alla fedeltà assoluta sia un po' adolescenziale, io credo che la fedeltà sia solo umanamente improbabile. Di rimando potrei dire che dopo la maggiore età, avendo ben coscienza di quale sia il bene e quale il male, e potendo scegliere, insistere nel praticare il male sia infantile; lo ritengo troppo semplicistico, sarei così possibilista da trovare a volte della grandezza anche nel male, ma raramente l'ho rilevata nei tradimenti.
    Bruja


    p.s. - in questo forum non siamo proprio di primo pelo, tuttavia ci lusinga che si appaia tanto giovanili

    x Feddy
    Capisco che tu sia una persona portata alla comprensione ed alla valutazione di luci ed ombre quando scatta la possibilità di un tradimento, e spesso ti condivido, ma non credo che la nostra amica sia animata da astio vulcanico; più facilmente è amareggiata per l'amica, e credo lo sarebbe con o senza esperienze personali.
    Come ha detto giustamente qualcuno, più si va avanti negli anni e più si è possibilisti, ma credo che sia Lullina che la sua amica siano semplicemente venute a contatto con la probabilità di un tradimento, senza troppe esperienze che le abbiano vaccinate.
    Ecco forse è possibile che chi abbia tradito o subisca un tradimento disponga di una certa "sofferta" immunità che impedisce susseguenti disillusioni.
    Come sempre, è solo una mia opinione fondata sulle probabilità.....
    Buona serata

  6. #6
    Fedifrago
    Ospite

    Riparto da te..

    ...Bruja, dalle tue parole che riprendo pari pari..

    "mi limito a rilevare che se una persona ha dedicato ad un'altra le attenzioni, le premure, i pensieri e la comprensione che evidentemente, per motivi che sono sempre molto personali, non ha più dedicato alla consorte, forse il passo intermedio del dialogo è stato saltato.

    L'accento lo volevo pporre proprio su questo, sul fatto che la confessione, nel caso di specie mi pare voler essere il preludio ad una apertura di dialogo, quello che forse è mancato prima che il "tradimento" iniziasse.

    Se così fosse lo prenderei come una buona base di partenza, non come un punto d'arrivo (si è scaricato la coscienza e bon, ora è pronto a ricominciare!)

  7. #7
    utente divino
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    18,668
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Fedifrago

    Che sia pronto a ricominciare mi pare in qualche modo assodato; fatalmente chi è scoperto raramente decide di scegliere una frattura con la famiglia e di ricominciare con chi ha partecipato alla "trasgressione; credo quindi sia un presupposto valido il parlare schietto una volta per tutte al fine di ricostruire su un terreno risanato.

    Il problema più ostico è che alla persona che ha subito questa fase estrema di dubbi, non sarà certo facile ricominciare con un dialogo, estraniandosi completamente dal fatto in sè.

    Auguriamoci che entrambi mettano in campo quella tolleranza che permetterà a lei di "comprendere" e rivalutare ed a lui quella di capire bene che la moglie non è un sacerdote a cui per compito divino è stato assegnato il perdono e l'assoluzione. Questa sarà cosa che dovrà guadagnarsi quotidianamente ........ su questa terra!

    Buon 25 aprile
    Bruja

  8. #8
    Lullina
    Ospite

    continuo...

    Buongiorno a tutti grazie mille per le vostre risposte... volevo solo fare un paio di precisazioni...

    me la sono presa a cuore.. ma io e questa mia amica siamo nate nel 74 e ci conosciamo da allora... è veramente come mia sorella... e di sorelle 'biologiche' ne ho altre 4... se fosse a capitato alla vostra come l'avreste presa? Non avreste sofferto anche voi con vostra sorella in prostrazione totale?

    Non mi sembra di aver scritto da nessuna parte che io ho parlato con la mia amica o cose del genere dei miei dubbi, perchè avendo passato l'età dell'adolescenza certe cose tipo 'tra moglie e marito...' penso di averle capite già da tempo...

    L'esempio concreto mi serviva per porre una domanda a uomini come quelli che conosco e frequento io, per capire se veramente è possibile portare avanti una relazione per molti mesi in modo assolutamente platonico... cosa che io non credo... tutto qua...

    e per quanto riguarda la 'disillusione'... il fatto di non essere mai stati traditi non conta nulla... perché evidentemente non si può mai dire... anche se la speranza di non esserlo mai non la voglio far morire... io possibilista non ci voglio diventare... non mi interessa capire chi per una scusa o l'altra ha deciso di non rispettarmi... anche io mi sono trovata in situazioni di incomprensione e difficoltà nelle relazioni che ho avuto, ma ho preferito fare un sereno esame di coscienza prima di andare a cercare conforto tra le braccia e nelle parole di una persona qualsiasi, che non era sicuramente quella che dicevo di amare...

    Comunque grazie a tutti e... sursum corda che la vita continua, anche se hai incontrato qualche bastardo/a...

    L.

Discussioni Simili

  1. il disfacimento fisico
    Di Old alesera nel forum Mondo Reale
    Risposte: 89
    Ultimo Messaggio: 02/11/2008, 00:51
  2. Risposte: 291
    Ultimo Messaggio: 22/10/2008, 10:30
  3. Ecco, sono così... Forse sono sempre stato così...
    Di Old Jesus nel forum Mondo Reale
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 12/01/2008, 11:29
  4. Perchè sono stato bannato
    Di Old claude nel forum Confessionale
    Risposte: 78
    Ultimo Messaggio: 05/09/2007, 13:51

Permessi di Scrittura