User Tag List

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 31

Discussione: Polpette

  1. #1
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    ER
    Messaggi
    25,267
    Inserzioni Blog
    40
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Polpette

    Sapete già... dosi niente. Vi doso solo il rapporto carne-mortadella-ricotta, il resto vi arrangiate.
    600 grammi di macinato magro di maiale (se volete pure vitello, dal punto di vista dei grassi è uguale però)
    200 grammi di mortadella macinata
    150-200 grammi di ricotta fresca di latte vaccino
    3-4 uova (dipende dalla grandezza)
    Opzionale: parmigiano o grana grattugiatipane grattugiato QB
    sale
    pepe
    Per la cottura:
    versione golosissima: olio di arachidi e una padella larga
    versione più leggera: passata di pomodori, olio di oliva, basilico, a chi piace olive nere

    Sbattete le uova in una terrina, aggiungete pepe e sale MA TENENDO CONTO CHE LA MORTADELLA è SAPORITA E PEPATA, quindi state scarsi rispetto al solito dosaggio.
    incamerate la carne trita, poi la mortadella, infine la ricotta, aggiungete il pane grattato fino a che l'impasto non si attacca più alle mani. Se volete aggiungere il parmigiano, incameratelo prima del pane.
    A questo punto, se volete friggere le polpette... fate delle palline, della dimensione di una noce, e schiacciatele leggermente.Potete metterle in padella anche a olio freddo, l'importante è girarle solo quando la parte superiore ha cambiato colore, diventando più chiara.
    Se invece preferite cuocerle in modo più leggero... ma ugualmente gustoso, secondo me:
    cominciate a scaldare il forno a 200 gradi
    prendete una pirofila da forno con i bordi alti
    mettete la passata, un po' di olio di oliva, diluite in modo da avere la quantità di sugo per coprire le polpette, una volta dentro: se vi piacciono, aggiungete le olive nere.
    Mettete la pirofila sul fuoco senza le polpette e portate il sugo a ebollizione: a quel punto spegnete il fuoco e buttate le polpette, con cautela, per non romperle.
    Coprite la pirofila con la stagnola senza sigillare: il sugo si deve asciugare, la stagnola serve anche a salvare il forno dagli schizzi.
    Mettete in forno per 30-40 minuti: a metà cottura tirate fuori e con cautela girate le polpette, 10 minuti prima tirate fuori e aggiungete il basilico.

  2. #2
    WWF
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    31,101
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Sbriciolata Visualizza Messaggio
    Sapete già... dosi niente. Vi doso solo il rapporto carne-mortadella-ricotta, il resto vi arrangiate.
    600 grammi di macinato magro di maiale (se volete pure vitello, dal punto di vista dei grassi è uguale però)
    200 grammi di mortadella macinata
    150-200 grammi di ricotta fresca di latte vaccino
    3-4 uova (dipende dalla grandezza)
    Opzionale: parmigiano o grana grattugiatipane grattugiato QB
    sale
    pepe
    Per la cottura:
    versione golosissima: olio di arachidi e una padella larga
    versione più leggera: passata di pomodori, olio di oliva, basilico, a chi piace olive nere

    Sbattete le uova in una terrina, aggiungete pepe e sale MA TENENDO CONTO CHE LA MORTADELLA è SAPORITA E PEPATA, quindi state scarsi rispetto al solito dosaggio.
    incamerate la carne trita, poi la mortadella, infine la ricotta, aggiungete il pane grattato fino a che l'impasto non si attacca più alle mani. Se volete aggiungere il parmigiano, incameratelo prima del pane.
    A questo punto, se volete friggere le polpette... fate delle palline, della dimensione di una noce, e schiacciatele leggermente.Potete metterle in padella anche a olio freddo, l'importante è girarle solo quando la parte superiore ha cambiato colore, diventando più chiara.
    Se invece preferite cuocerle in modo più leggero... ma ugualmente gustoso, secondo me:
    cominciate a scaldare il forno a 200 gradi
    prendete una pirofila da forno con i bordi alti
    mettete la passata, un po' di olio di oliva, diluite in modo da avere la quantità di sugo per coprire le polpette, una volta dentro: se vi piacciono, aggiungete le olive nere.
    Mettete la pirofila sul fuoco senza le polpette e portate il sugo a ebollizione: a quel punto spegnete il fuoco e buttate le polpette, con cautela, per non romperle.
    Coprite la pirofila con la stagnola senza sigillare: il sugo si deve asciugare, la stagnola serve anche a salvare il forno dagli schizzi.
    Mettete in forno per 30-40 minuti: a metà cottura tirate fuori e con cautela girate le polpette, 10 minuti prima tirate fuori e aggiungete il basilico.

    grazie Zia Sbrì


  3. #3
    utente dominazione L'avatar di gas
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    NORD - SUD - CENTRO
    Messaggi
    8,267
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Sbriciolata Visualizza Messaggio
    Sapete già... dosi niente. Vi doso solo il rapporto carne-mortadella-ricotta, il resto vi arrangiate.
    600 grammi di macinato magro di maiale (se volete pure vitello, dal punto di vista dei grassi è uguale però)
    200 grammi di mortadella macinata
    150-200 grammi di ricotta fresca di latte vaccino
    3-4 uova (dipende dalla grandezza)
    Opzionale: parmigiano o grana grattugiatipane grattugiato QB
    sale
    pepe
    Per la cottura:
    versione golosissima: olio di arachidi e una padella larga
    versione più leggera: passata di pomodori, olio di oliva, basilico, a chi piace olive nere

    Sbattete le uova in una terrina, aggiungete pepe e sale MA TENENDO CONTO CHE LA MORTADELLA è SAPORITA E PEPATA, quindi state scarsi rispetto al solito dosaggio.
    incamerate la carne trita, poi la mortadella, infine la ricotta, aggiungete il pane grattato fino a che l'impasto non si attacca più alle mani. Se volete aggiungere il parmigiano, incameratelo prima del pane.
    A questo punto, se volete friggere le polpette... fate delle palline, della dimensione di una noce, e schiacciatele leggermente.Potete metterle in padella anche a olio freddo, l'importante è girarle solo quando la parte superiore ha cambiato colore, diventando più chiara.
    Se invece preferite cuocerle in modo più leggero... ma ugualmente gustoso, secondo me:
    cominciate a scaldare il forno a 200 gradi
    prendete una pirofila da forno con i bordi alti
    mettete la passata, un po' di olio di oliva, diluite in modo da avere la quantità di sugo per coprire le polpette, una volta dentro: se vi piacciono, aggiungete le olive nere.
    Mettete la pirofila sul fuoco senza le polpette e portate il sugo a ebollizione: a quel punto spegnete il fuoco e buttate le polpette, con cautela, per non romperle.
    Coprite la pirofila con la stagnola senza sigillare: il sugo si deve asciugare, la stagnola serve anche a salvare il forno dagli schizzi.
    Mettete in forno per 30-40 minuti: a metà cottura tirate fuori e con cautela girate le polpette, 10 minuti prima tirate fuori e aggiungete il basilico.
    prezzemolo?

  4. #4
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    ER
    Messaggi
    25,267
    Inserzioni Blog
    40
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da gas Visualizza Messaggio
    prezzemolo?
    se vuoi... io non ne vado matta

  5. #5
    utente dominazione L'avatar di gas
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    NORD - SUD - CENTRO
    Messaggi
    8,267
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Sbriciolata Visualizza Messaggio
    se vuoi... io non ne vado matta
    Mi sembra che sia necessario come lo sono altri ingredienti.
    Vedi ad esempio il pesto, c'è chi lo fa senza aglio, ma che pesto è?

  6. #6
    WWF
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    31,101
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da gas Visualizza Messaggio
    Mi sembra che sia necessario come lo sono altri ingredienti.
    Vedi ad esempio il pesto, c'è chi lo fa senza aglio, ma che pesto è?

    sempre a fare il puntiglioso tu!

  7. #7
    Escluso
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    ER
    Messaggi
    25,267
    Inserzioni Blog
    40
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da gas Visualizza Messaggio
    Mi sembra che sia necessario come lo sono altri ingredienti.
    Vedi ad esempio il pesto, c'è chi lo fa senza aglio, ma che pesto è?
    nelle MIE polpette non lo è

  8. #8
    utente divino
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    16,092
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Sbriciolata Visualizza Messaggio
    nelle MIE polpette non lo è

    polpettina cara, ma il pane ammollato nel latte e poi "strizzato" non ce lo metti?

  9. #9
    WWF
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    31,101
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da free Visualizza Messaggio
    polpettina cara, ma il pane ammollato nel latte e poi "strizzato" non ce lo metti?
    c'è la ricotta

  10. #10
    Super Zitella Acida L'avatar di Eliade
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    10,174
    Inserzioni Blog
    21
    Mentioned
    40 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Grazieeeee! Booooooooooneeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!!!!

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura